A Milano la mostra The Art of the brick fino al 3 febbraio

di AnnaMaria Commenta

Il 26 e 27 gennaio e il 2 e il 3 febbraio dalle 19 sarà possibile comprare il biglietto d’ingresso per la mostra
The Art of the Brick” di Nathan Sawaya, che propone celebri opere d’arte ricostruite con il Lego, e che è stata prolungata fino al 5 febbraio alla “Fabbrica del Vapore”. E per festeggiare, il giovedì e il venerdì sarà possibile visitare la mostra e accompagnare la visita con un aperitivo. che comprende anche l’happy hour organizzato da “Vapore1928”, locale nato all’interno della “Fabbrica del Vapore”.

The Art of the brick” è l’incredibile mostra che celebra il mondo LEGO opera di Nathan Sawaya, ex avvocato newyorkese che ha deciso di abbandonare la vita da legale per dedicarsi totalmente all’arte e alla creatività. L’artista ha ricreato tantissime opere d’arte utilizzando più di un milione di mattoncini con uno stupefacente risultato, che fa riflettere e divertire grandi e piccini. La mostra copre un’area di 1600 mq e immerge i visitari dentro un mondo colorato e allegro dentro il quale sono posizionate le riproduzioni di grandi opere d’arte, sculture come “Il pensatore” di Rodin, o uno scheletro di dinosauro lungo 6 metri costruito con 80.020 mattoncini LEGO.

La mostra è stata dichiarata una tra le 10 mostre da non perdere al mondo dall’emittente americana CNN ed ha attirato milioni di visitatori da New York a Los Angeles, fino a Shangai, Melbourne, Parigi e Roma. Oltre a partecipare all’aperitivo, alla fine della mostra i visitatori potranno divertirsi e scatenare la fantasia nell’area gioco, dove potranno costruire con i mattoncini LEGO e giocare ai videogiochi della DM Comics messi a loro disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>