Gap chiude a Milano, non sarà parte circuito OVS

di Valentina 0

Milano perderà il suo negozio Gap: a differenza di quello che avverrà per altri punti vendita del marchio, lo store meneghino non sarà assorbito da OVS come accadrà al contrario nel resto della penisola.

OVS acquisirà i negozi Gap italiani

OVS ha infatti firmato un accordo per l’acquisizione di ben undici negozi Gap, come sottolineato l’unica eccezione è rappresentata dal negozio di Milano, la cui chiusura è prevista per il novembre del 2022, ovvero quando scadrà il contratto di affitto del locale. Tutto ciò avviene perché già lo scorso anno è partita una collaborazione proficua tra i due marchi, che ha visto l’inserimento di GapKids nei negozi OVS e la vendita delle collezioni Gap uomo, donna, bambino all’interno dell’e-commerce di OVS.

Una mossa commerciale questa dell’acquisizione, conveniente per entrambe le parti, così come ha commentato anche Stefano Beraldo, Ceo Ovs in merito:

Gap è un marchio iconico, amato e riconosciuto da tutti gli italiani che visitano gli Usa. Nello sviluppo del nostro modello di business, riteniamo che questo accordo contribuisca a creare valore per il nostro gruppo e rappresenti un ulteriore passo nell’evoluzione della strategia di Ovs che diventa sempre più una piattaforma aperta a collaborazioni con altri marchi, coerenti con il suo posizionamento e i suoi valori. Utilizzeremo la nostra grande esperienza nel retail e la nostra creatività per accrescere lo sviluppo di Gap nel nostro paese, sia sui canali fisici che digitali.

L’accordo tra Gap e OVS

Per quel che concerne Gap, la vendita dei negozi o meglio ancora l’accordo con OVS è parte del nuovo piano di attività europeo annunciata dal marchio americano.  Per quel che concerne la chiusura dello store di Milano, almeno al momento, sembra ci sia davvero poco da fare. Sembra improbabile che possa essere allargato l’accordo a breve o che possa essere possibile un rinnovo del contratto di affitto dell’attuale locazione.

Di certo è un peccato che si debba rinunciare a un punto vendita del genere, ma d’altro canto si tratta di una decisione presa all’interno di un contesto che punta alla crescita del marchio. Con l’acquisto degli altri store da parte di OVS la presenza di Gap rimarrà pressoché inalterata nel nostro paese. Ha spiegato Mark Breitbard, presidente e Ceo di Gap Global in merito alla decisione presa per quel che concerne la Penisola:

Siamo presenti in Italia dal 2010 e intendiamo sviluppare ulteriormente la nostra collaborazione con OVS, un partner di valore che ha dimostrato di avere grandissime capacità nel saper proporre ai clienti italiani il marchio Gap attraverso un’eccellente esperienza multicanale. La decisione di cedere il nostro business in Italia rappresenta un esempio di come stiamo operando per espandere ulteriormente il nostro marchio sui mercati internazionali, attraverso rapporti di partnership.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>