Expo 2015, Padiglione Kuwait, le vele nel deserto

di Loretta Martino 0


Un viaggio culturale per comprendere le difficoltà di un paese arido e difficile dove il sole e il deserto prendono il sopravvento sull’acqua e sulla natura ma anche la grandezza e il miracolo della vegetazione dopo la stagione delle piogge, è questo il viaggio affascinante che si potrà vivere nel padiglione del Kuwait all’Expo 2015 utilizzando le moderne tecnologie.

Tra i padiglioni dei paesi dell’Expo 2015 quello del Kuwait sarà assolutamente diverso e dagli effetti speciali straordinari. Lunghe vele che riproducono le “daw”, le tradizionali imbarcazioni kuwaitiane saranno issate all’ingresso pronte ad accogliere i visitatori mentre la rampa di sabbia illuminata da un sole permetterà di accedere all’interno del padiglione e assistere ad uno spettacolo multimediale grazie alle moderne tecnologie usate.

I piccoli visitatori si troveranno dinanzi ad un acquario mentre schermi giganti trasmetteranno i frequenti cambiamenti climatici e di temperatura, i temporali e le piogge, si vedranno le stelle e la luna e si potrà capire il funzionamento dei torrenti wadi, il passaggio dal giorno alla notte e i miracoli che quell’arido terreno è in grado di regalare. All’interno del padiglione, poi, non mancherà il souk, il mercato tradizionale dell’estremo oriente in cui si potranno acquistare prodotti locali, e si potranno gustare i piatti tipici del paese.

L’obiettivo è quello di presentare al mondo un Paese come il Kuwait ricco di petrolio, di sole ma non di acqua, un padiglione che sviluppa il tema della sostenibilità alimentare e ambientale proprio in riferimento al mood scelto dall’Expo ovvero Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e che sta sfruttando le moderne tecnologie della comunicazione e non per trasformare il deserto in un luogo accogliente dove costruire una società dinamica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>