Milano anticipa i saldi: gli sconti partono il 25 luglio

di Valentina 0

La voglia di spendere agli italiani non è mai passata: anche a Milano, una delle città più colpite dalla pandemia insieme alla regione di cui fa parte. Buone notizie per chi aspettava gli sconti estivi: i saldi partiranno infatti domani, 25 luglio.

Saldi estivi in anticipo di una settimana

Un anticipo di una settimana che piacerà molto a tutti i consumatori che erano in attesa di questo periodo per potersi concedere qualcosa. La decisione è arrivata direttamente dalla Regione,  e la ragione è molto semplice, come sottolineato dal presidente della Lombardia Attilio Fontana: si intende dare infatti “un nuovo impulso alle attività commerciali che tanto hanno sofferto durante il lockdown“. Un mezzo, secondo il governatore, per dare modo ai negozianti di riprendersi grazie al maggiore afflusso di consumatori e  a quest’ultimi di poter risparmiare e con la loro spesa far girare nuovamente l’economia.

Il lockdown legato alla pandemia di coronavirus non è stato facile per nessuno: uno dei pochi mezzi per far sì che la popolazione acquisti è abbassare i prezzi e tale risultato lo si può raggiungere solo se si dà a entrambe le parti la possibilità di venirsi incontro a metà strada. Ecco cosa sono i saldi, in questo caso.

Obbligatorio seguire le regole anti covid

La data è stata ufficializzata dopo che è arrivato il via libera della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome: è stato deciso in quella sede, nella riunione del 7 maggio scorso che la decisione sarebbe stata data alle singole regioni secondo le loro necessità. Sarebbe toccato a loro decidere quando e se anticipare l’inizio del periodo di saldi rispetto alla classica data del 1 agosto. Ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico lombardo Alessandro Mattinzoli:

Il percorso che ha portato alla decisione di anticipare i saldi nasce da sollecitazioni scaturite da un confronto serrato con le categorie. La strada del dialogo è sempre stata e continuerà a essere alla base del rapporto tra la nostra Giunta e le associazioni di settore.

Vi sono però delle regole specifiche da seguire per via del covid 19 che non possono essere violate a meno che non si voglia incorrere in sanzioni e chiusure. L’ingresso per le vie dello shopping di Milano e i negozi della città è contingentato e adeguato allo spazio a disposizione. Ogni cittadino e commesso è obbligato a indossare la mascherina e a igienizzarsi le mani prima di entrare.  A tutti i clienti verrà misurata la temperatura e l’accesso verrà negato se la stessa è superiore ai 37.5 gradi. Tutti i vestiti e calzature provati e non acquistati verranno poi sanificati dai commessi prima di una nuova esposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>