Lolaandgrace inaugura lo store a Milano

di La Redazione 0


Non più solo gioielli di lusso ma anche accessori dal mood giovane e easy chic, è questa la filosofia del nuovissimo marchio Lolaandgrace del gruppo Swarovski che pochi giorni fa ha inaugurato il suo primo store nella capitale della moda in una delle arterie principali della città, Corso Buenos Aires al numero 9.

Dopo aver lanciato sul mercato il progetto, il brand Lolaandgrace ha subito pensato ad un piano di espansione e così già presente con uno store in partnership all’interno di un centro commerciale a Roma e di un piccolo corner nel maestoso Coin di piazza V Giornate di Milano ecco che si riaffaccia con uno store dal design moderno e accattivante. Il nome vuole sottolineare le due anime di ogni donna che può riconoscersi nelle creazioni Lolaandgrace, una più sbarazzina ed esuberante, l’altra più classic a e chic.

All’interno dello store l’idea è stata quella di porre al centro dell’attenzione la gioielleria attraverso i preziosi cristalli Swarovsky affinché gli acquirenti potessero toccare e sentire i gioielli prima ancora di acquistarli. I prezzi, poi, sono di gran lunga accessibili favorendo così un ottimo rapporto qualità prezzo e rendendo il gioiello un piccolo accessorio easy-chic. Le creazioni sono perfette per le giovani donne con spirito dinamico, fresco e con grande personalità.

Bracciali, collane, anelli e orecchini ma anche portafogli, trousse, portachiavi e tante idee regalo per tutti i gusti e tutte le tasche ma dove sicuramente non manca quel tocco chic che il gruppo Swarovski è in grado di offrire. Il target varia dai 18 ai 29 anni e i prezzi sono assolutamente nella norma perché vanno dai 20 ai 60 euro posizionandosi così in una fascia accessibile della fashion jewellery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>