Expo2015, Padiglione del Giappone e la sua Diversità Armonica

di Loretta Martino Commenta

Non è assolutamente un caso che all’Expo2015 sia proprio il padiglione del Giappone a risultare quello dall’architettura più ragionata a partire dalla struttura esterna che mira a focalizzare l’attenzione dei turisti e dei visitatori sull’incalcolabile bellezza e attenzione ai particolari oltre che alla diversità il popolo nipponico è rinomato essere in grado di raggiungere. Percorrendo la via del Decumano, dopo aver attraversato numerosi padiglioni tra cui quello dell’Italia e dell’Azerbaijan si raggiunge il Padiglione del Sol Levante, un modello di diversità armonica.
expo2015 - padiglione giappone - negoziamilano

La diversità si respira in ogni angolo del Padiglione, non solo nella cultura alimentare sana, sostenibile e equilibrata su cui il Giappone punta ogni giorno ma anche dal punto di vista architetturale dato che è stato costruito con una fusione di tecniche tradizionali e analisi strutturali moderne tali da rendere l’intera struttura una griglia tridimensionale in legno.

Il Padiglione del Giappone è stato infatti realizzato con oltre 17 mila pezzi di legno tutti sapientemente incastrati in modo da non lasciar penetrare la luce del sole. Il metodo è quello della tensione compressiva in cui i singoli elementi sono stati collegati con sistemi di aggancio e giuntura senza alcun utilizzo di chiodi e viti; solo elementi naturali come legno, bambù e la vera forza della cultura giapponese ovvero il sincretismo, la capacità di unire gli estremi, gli opposti.

E nel pieno stile giapponese, oltre alla possibilità di gustare piatti della tradizione si potranno ammirare installazioni interattive come la cascata della Diversità che simula l’effetto di una cascata blu che cade dal soffitto contenente informazioni su agricoltura e biodiversità tutte sapientemente spiegate da hostess rigorosamente truccate con make-up Shiseido. Ecco una panoramica di tutti i Padiglioni dei Paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>