Expo 2015, il Padiglione Svizzera e le risorse in esaurimento

di Sara Mostaccio 0

A Expo 2015 il Padiglione Svizzera è uno dei più interessanti per aver sviluppato molto bene il concetto della scarsità delle risorse sul pianeta e della necessità di utilizzarle in maniera più responsabile, trovando modi per rinnovarle e gestirle senza sprechi.

La Svizzera è stato il primo paese ad aderire ad Expo 2015 e a presentare un progetto sul tema dell’esposizione universale Nutrire il pianeta, energia per la vita. Lo ha fatto costruendo un padiglione composto da 4 torri ricolme di generi alimentari. Ogni visitatore può prenderne una certa quantità a dimostrare che la disponibilità delle risorse è garantita a tutti, ma con un limite: superarlo significa negare agli altri la possibilità di avervi accesso.

Con questo semplice ed efficace concetto la Svizzera è uno dei paesi che con maggiore incisività ha saputo sintetizzare e spiegare il tema di base dell’Expo 2015. L’architettura del padiglione è stata messa al servizio di questo obiettivo: la struttura della torre è modulare e via via che il livello del contenuto si abbassa, scende anche la piattaforma su cui si fondano. Così il pubblico può comprendere visivamente le conseguenza dell’esaurirsi delle risorse e riflettere sulle proprie abitudini di consumo.

Si arriva in cima per mezzo di ascensori e a questo punto il visitatore può attingere al contenuto della torre scegliendo la quantità che desidera di acqua, sale, mele e caffè. Via via che le torri si svuotano il loro aspetto cambia, modificando la struttura stessa del padiglione anche dall’esterno.

La superficie del padiglione è di 4.432 metri quadrati e vanta la firma dello studio Netwerch GmbH Brugg che ha scelto di unire elementi industriali e dettagli tradizionali. Le torri fungono da deposito e richiamano il mondo della tecnologia mentre la terrazza è in legno e rimanda ai paesini di montagna svizzeri.

Le aree sono tutte accessibili ai visitatori ma l’ingresso alle torri con i generi alimentari è regolato da un sistema di ticket speciali che si possono ritirare alla portineria sulla terrazza. All’interno del padiglione ci sono anche un palcoscenico per spettacoli e concerti, trattoria, negozio e lounge oltre ad un’area di approfondimento sulle risorse alimentari svizzere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>