Stile alternativo, ecco quali negozi scegliere a Milano

di Valentina 0

Stile alternativo invece dei classici outfit pre-selezionati e uguali per tutti? Sì Grazie: Milano, città tempio della moda, non offre solo store griffati per chi vuole vestirsi e lasciare il segno, ma mette a disposizione negozi particolari e pieni di piccole gemme.

Alternativo tra scambi e solidarietà

Essere alternativi significa dare spazio al proprio gusto personale mescolando elementi, ma al contempo sfruttare tutto ciò che il passato può offrirci. E puntare sul vintage può aprire al cliente alla ricerca di vestiti di un certo genere un vero e proprio paradiso. Un esempio? Humana Vintage: questo negozio ha davvero tutto ciò che qualcuno che ama il retrò possa desiderare. In particolare camicie dalle fantasie più pazze e accessori molto divertenti. Soprattutto se si è donne e si ha voglia di lasciare il segno ispirandosi ad anni sessanta e settanta, è possibile trovare ciò che si cerca, aiutando tra l’altro la fondazione collegata a questa catena a realizzare progetti sia in Italia che nel mondo. Questo negozio, tra le altre cose, mette a disposizione del cliente interessato, anche ottimi esemplari di cappotti di pelle.

Se invece si cercano accessori d’epoca per rendere il proprio stile alternativo a prescindere dal decennio, Bivio con le sue due sedi è di certo il negozio perfetto e non solo per la tipologia di capi e accessori che vende, ma anche per il fatto che proponga dei prodotti adatti a tutte le tasche. All’interno di questo paradiso dell’abbigliamento è possibile imbattersi nel pezzo low cost tanto quanto in uno Chanel: tutto ciò è reso possibile dal tipo di approvvigionamento delle merci: è possibile infatti portare i propri abiti in ottime condizioni e metterli a disposizione per la vendita ottenendo scambi ove possibile.

Quando l’alternativo è anche elegante

Se si vuole davvero essere alternativi ed eleganti allo stesso tempo, il primo nome che viene in mente e Cavalli e Nastri: non esiste nessun altro luogo dove è possibile trovare addirittura degli abiti da sera degli anni 20.  Anche in questo caso è possibile imbattersi in capi e accessori costosi, frutto dello spettacolare lavoro di selezione che viene fatto dai gestori i quali acquistano da privati accessori e gioielli databili dal 1800 in poi e vestiti firmati dal 1970: il risultato, inutile dirlo, è una spettacolare offerta a 360 gradi per chi ama osare.

E cosa c’è di più alternativo dell’abbigliamento inglese: se si ha una passione genuina per tutto ciò che è British, il negozio da ricercare è I love Vintage dove è possibile trovare di tutto a un costo accessibile per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>