Le Cavallerizze a Milano, nuovo centro culturale

di La Redazione 0

In città nasce un nuovo spazio culturale dedicato ad eventi e mostre: si muove nell’orbita del Museo della Scienza e della Tecnica e si chiama Le Cavallerizze. L’edificio è storico ed è stato restaurato con cura di recente e riaperto al pubblico per ospitare nuova creatività proprio nel cuore di Milano.

La costruzione del complesso risale al periodo in cui l’attuale museo, un ex convento Olivetano, era destinato ad uso militare. Dopo i bombardamenti del 1943 solo l’ala che oggi ospita il museo era stata ristrutturata nel corso degli anni Cinquanta, destinando le zone delle Cavallerizza ad aree di deposito e lasciandole nel tempo in preda al degrado.

Queste grandi sale tornano oggi a nuova vita e lo scorso 2 Aprile sono state inaugurate e aperte al pubblico. L’occasione è stata l’inaugurazione della XXI Triennale “21st century: design after design” che va di pari passo alla mostra temporanea Confluence.

Al momento lo spazio accoglie l’esposizione di diversi percorsi creativi promossi da alcuni dei paesi participanti alla Triennale di Milano, in scena in città fino al 12 Settembre 2016. Si tratta di Afghanistan, Albania, Repubblica Democratica di Algeria, Repubblica di Croazia, Germania, Grecia, Italia/Caimi Brevetti, Libano, Lituania, Myanmar, Portogallo.

Il programma culturale prevede appuntamenti molto interessanti oltre alla possibilità di visitare l’area insieme al Museo della Scienza e della Tecnica che si trova in loco. Dove? In via San Vittore, 21.

Se pianificherete una visita nel corso del fine settimana, inoltre, potrete partecipare al programma Fai da tech, un progetto educativo dedicato ai giovani e alle famiglie. È una visita molto interessante perché consente di conoscere le ultime tecnologie open source e provare in prima persona la produzione digitale utilizzando macchine quali stampanti 3D, laser cutter e schede Arduino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>