La mostra di Alfons Mucha a Milano

di Sara Mostaccio Commenta

Fino al 20 Marzo 2016 il Palazzo Reale di Milano ospiterà la mostra di Alfons Mucha che racconta lo straordinario percorso artistico di uno dei protagonisti assoluti dell’Art Nouveau europea. In esposizione oltre 220 pezzi che vanno dai disegni ai mobili, dalle ceramiche al ferro battuto passando per sculture e vetrate realizzati tra fine Ottocento e inizio Novecento.

mostra di alfons mucha milano

Alfons Mucha fu uno dei più importanti esponenti della corrente artistica che invase l’Europa tra le fine di un secolo e l’inizio del seguente. Il percorso espositivo intende ricostruirne l’itinerario raccontando non solo una storia personale ma anche la storia dell’intero movimento artistico. Attraverso le opere di Mucha si scopre tutto il senso di un periodo storico e artistico che nell’Art Nouveau trovò la sua massima espressione.

La mostra è promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Milano ed è prodotta da Palazzo Reale e da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova che ospiterà la mostra da Aprile a Settembre subito dopo la chiusura dell’esposizione milanese. Ci si è avvalsi anche della preziosa collaborazione della città di Praga, città di origine dell’artista da cui provengono molti pezzi esposti.

Il titolo dell’esibizione è Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau e vanta la curatela di Karel SRP, che ha già firmato la mostra monografica dedicata a Mucha nel 2013 proprio a Praga, e si Stefania Cretella, esperta di arti decorative. L’assessore alla Cultura Filippo Del Corno ha dichiarato:

“La mostra si inserisce nel percorso che Palazzo Reale intraprenderà nel 2016, teso ad approfondire, attraverso i grandi movimenti artistici e i loro protagonisti, quel periodo di transizione e di importanti trasformazioni che si colloca tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento: una riflessione che culminerà nella grande mostra sul Simbolismo, in apertura a febbraio 2016, e nell’importante progetto dedicato a Boccioni durante la prossima primavera.”

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30 eccetto lunedì con apertura alle 14:30. Giovedì e sabato la chiusura serale è posticipata alle 22:30. Il biglietto di ingresso intero per adulti costa 12 euro ma sono previste riduzioni e biglietti familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>