Belvedere Urban Garden a Milano per il Salone del Mobile

di La Redazione 0

In occasione del Salone del Mobile 2016 nasce una nuova attrattiva in città: si tratta del Belvedere Urban Garden a Milano che unisce alla bellezza di uno spazio verde anche il risvolto della piacevole convivialità intorno ad un buon bicchiere di vodka.

A promuovere l’iniziativa è per l’appunto Belvedere Vodka che sull’onda dello slogan Be Natural propone una nuova declinazione del giardino in pieno centro cittadino e crea una dining experience tutta da provare durante le spumeggianti giornate della design week milanese in corso a metà Aprile.

Per realizzare l’innovativo spazio Belvedere Vodka ha coinvolto 5 creativi di talento e fama internazionale nel tentativo di rispondere al quesito “Qual è l’essenza di una natural drinking experience?”

Il risultato? L’Urban Garden, presentato ufficialmente il 12 Aprile insieme ad una speciale collezione di cocktail creati dai mixologysts di Belvedere e dedicati alla settimana del design milanese.

Ad ideare gli spazi del giardino secondo principi naturali e accostandoli agli speciali cocktail sono: la scenografa Margherita Palli con The Jester’s Supper – the Theatrical Cocktail; l’illustratrice Olimpia Zagnoli con Bisiastrissia – the Colorful Cocktail; l’architetto Italo Rota con Spasiba – the Monumental Cocktail; la designer Patricia Urquiola con Albertine – the After Proust Cocktail; il pittore Guglielmo Castelli con Shelfie – the Narrative Self-Portrait Cocktail.

La definizione di naturale ovviamente non è stata interpretata mai in chiave ovvia, scegliendo percorsi narrativi sempre molto originali e seguendo un messaggio di base condiviso e ispirato ai concetti di semplicità, chiarezza e semplicità. D’altronde anche la celebre vodka è prodotta con ingredienti semplici, sempre gli stessi, riconoscibili e naturali. Per lo stesso motivo tutti gli elementi scelti per l’Urban Garden sono naturali e autentici nella loro semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>