Saldi, dal 5 gennaio a Milano

di Valentina 0

Arrivano i saldi a Milano il 5 gennaio.  E tutto sembra essere pronto per godere di questi sconti invernali. Attesi in egual modo dagli esercenti e dai consumatori.

Saldi attesi da tutti

È vero: tra e-commerce e festività, molti prodotti di qualsiasi tipologia sono apparsi scontati in vetrine e online. Ma niente come i saldi conquista il cuore di chi è intenzionato a comprare vestiti, calzature e accessori a un costo minore rispetto al solito. A Milano i saldi inizieranno in linea con la partenza nella quasi totalità delle altre regioni. Ecco uno schema relativo alla penisola:

  • Abruzzo – 5 gennaio
  • Basilicata – 2 gennaio
  • Calabria- 5 gennaio
  • Campania – 5 gennaio
  • Emilia-Romagna – 5 gennaio
  • Friuli Venezia Giulia – 5 gennaio
  • Lazio – 5 gennaio
  • Liguria – 5 gennaio
  • Lombardia – 5 gennaio
  • Marche – 5 gennaio
  • Molise – 5 gennaio
  • Piemonte – 5 gennaio
  • Puglia – 5 gennaio
  • Sardegna – 5 gennaio
  • Sicilia – 2 gennaio
  • Toscana – 5 gennaio
  • Umbria – 5 gennaio
  • Valle d’Aosta – 5 gennaio
  • Veneto – 5 gennaio
  • Trentino-Alto Adige – dal 5 Gennaio al 5 Marzo 2023

Secondo una delibera regionale la loro durata massima sarà di 60 giorni. Questo analogamente a ciò che accadrà in Trentino Alto Adige porterà questo periodo a finire il 5 Marzo. Le aspettative sono molte per tutti punto sia per coloro che non aspettano altro che l’inizio delle offerte per comprare quel capo di vestiario visto in vetrina mai inarrivabile, sia per gli esercenti che contano su queste entrate.

Nessuna limitazione data dal coronavirus

Per il primo anno non è prevista nessun tipo di limitazione data dal coronavirus: un fattore che porta a pensare che le vendite possano essere più alte. La Regione Lombardia si è mossa in modo tale da tentare di ridurre al minimo le possibili truffe. Ha infatti imposto l’obbligo di esporre accanto al prodotto il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto e del ribasso. Il consiglio per i consumatori è comunque quello di accertarsi che il calo del prezzo sia reale e veritiero.

E soprattutto che beni venduti siano di qualità. I saldi a Milano come nel resto d’Italia rappresentano un modo per venire incontro alle esigenze dei consumatori e dei venditori. Facendo in modo tale che nulla rimanga invenduto e che niente teoricamente rimanga in magazzino.

Il consiglio è quello di prendersi qualche giorno per verificare come vanno i prezzi e come vada la disponibilità dei pezzi. Nel caso in cui questa sia alta è bene prendersi del tempo per verificare che gli esercenti seguano le regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>