Corsia del Giardino, bistrot in via Manzoni

di La Redazione 0

Oggi apre un nuovo bistrot-pasticceria a Milan: si tratta di Corsia del Giardino in via Manzoni 16. La città meneghina è famosa in tutta Italia come meta gourmet all’avanguardia: qui infatti si concentrano le cucine provenienti da tutto il mondo tali da rendere l’offerta variegata e sempre originale. 

Il nuovo bistrot si trova in una zona molto chic della città meneghina, proprio vicino alla Scala e alle porte del quadrilatero della moda. Il nome del locale, Corsia del Giardino, riprende proprio il nome che veniva usato in passato per indicare questa zona piena appunto di giardini. Uno di questi è quello che si trova proprio nei pressi del Museo di Poldi Pezzoli e che fa appunto da cornice al nuovo bistrot.

L’architetto che ha pensato agli interni è Nicola Gisonda che ha curato, tra l’altro, la ristrutturazione delle Officine del Volo a Milano. Grazie al suo eccellente lavoro, questo locale sfrutta al meglio la scenografia botanica in cui si è situato tanto che il cortile sembra una prosecuzione degli interni e viceversa.

Il locale si sviluppa su 200mq ed è composto da ampie vetrate che affiacciano appunto sul giardino di Poldi Pezzoli con vista sulla fontana dei cavalli mentre le restanti vetrate si affacciano sulla corte interna che arriva fino alla via principale.

E i colori della natura sono riproposti anche negli arredamenti interni: testa di moro per i mobili, marmo verde Ming sulle principali consolle di bar e pasticceria, pavimenti color tortora, pensati proprio per questa location.

Il silenzio e la tranquillità di questo posto distonano con la frenetica via Manzoni: superato l’ingresso della Corsia del Giardino, ci si immerge in un mondo completamente magico e immerso nel verde pur trovandosi proprio nel cuore della città.

La cucina è in mano allo chef Paolo Franchi e propone un servizio continuato 7 giorni su 7 dalla colazione alla merenda o aperitivo fino alla cena.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>