Saldi estate 2017 a Milano, consigli del Codacons per evitare le truffe

di AnnaMaria Commenta

I saldi estivi 2017 a Milano inizieranno sabato 1 luglio ma già il Codacons ha diramato una nota nella quale spiega ai consumatori come essere accorti ed evitare le truffe. Anche se il periodo dei saldi è quello giusto per fare qualche affare e risparmiare un po’ per rinnovare il guardaroba estivo, la fregatura è sempre dietro l’angolo e bisogna stare molto attenti.

Secondo il Codacons il consiglio principale è andare in giro a guardare gli articoli che ci interessano qualche giorno prima dei saldi. Segnate i prezzi e poi, quando iniziano i saldi, controllare che il prezzo sia stato effettivamente scontato e in che percentuale.

SALDI ESTATE 2017, QUANDO INIZIANO A MILANO

Anche se molti commercianti affermano che non sia possibile, in realtà è sempre possibile cambiare gli articoli acquistati nel caso manifestino un difetto, anche se la merce è in saldo. La legge in questo caso è a favore del consumatore, che ha 3 mesi di tempo per segnalare il difetto e, nel caso in cui l’articolo da cambiare sia esaurito, richiedere la restituzione dei soldi e non un buono acquisto.

SALDI ESTIVI: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

Cercate di acquistare nei negozi di fiducia e concentratevi solo sulla merce stagionale. Evitate tutti quei negozi che prima dei saldi erano vuoti e poi si riempiono di rimanenze di magazzino: i saldi si devono applicare alla merce stagionale e a tutti quei capi che sono fortemente legati alla moda. Fate attenzione se il prezzo di un capo è scontato di più del 50%, potrebbe essere stato gonfiato per far apparire maggiore la percentuale di sconto.

Infine, nel caso doveste riscontrare qualunque anomalia o scorrettezza nella segnalazione dei prezzi, potete sempre denunciare il fatto alla Polizia Municipale o alla Polizia Annonaria del vostro comune di appartenenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>